Fondazione Ipogeo dei Cristallini

Fondazione Ipogeo dei Cristallini cerchietto alto rosa e verde

Perché sostenerci

L’apertura dell’Ipogeo dei Cristallini segna una tappa significativa nel percorso culturale del quartiere Sanità. Dal giugno 2022 abbiamo aperto le porte al pubblico per la prima volta nella storia, offrendo opportunità di lavoro a giovani talenti del quartiere e aggiungendo un tassello fondamentale all’operazione di recupero del Rione Sanità. Tuttavia, per proteggere il nostro patrimonio, sia tangibile che intangibile, sono indispensabili rigorose linee guida per i visitatori.

La nostra missione: preservare e restaurare il nostro sito con il coinvolgimento delle persone del quartiere ed offrendo opportunità di lavoro.
Ma tutto questo non è possibile senza il vostro fondamentale sostegno. Insieme, possiamo assicurare l’eredità duratura dell’Ipogeo dei Cristallini, promuovendo al contempo la crescita e la prosperità per la comunità.

Cosa succede con il vostro contributo?

Con la tua donazione alla Fondazione Ipogeo dei Cristallini investi in un futuro migliore attraverso la preservazione del patrimonio collettivo e ti assicuriamo che ogni contributo finanziario sarà ben speso. Con la tua donazione sostieni direttamente i nostri progetti, che saranno sempre accuratamente documentati. Grazie per essere parte della nostra comunità e sostenere la nostra missione per preservare e celebrare la storia culturale.

LOGO FONDAZIONE IPOGEO orizzontale

IBAN • IT80E0306909606100000404746

IBAN
IT80E0306909606100000404746

L’art. 83 del D.Lgs. n. 117/2017 (cd. Codice del Terzo Settore), prevede le agevolazioni di seguito brevemente riepilogate:
Donatori Persone Fisiche:
1. detraibilità dall’imposta lorda di un importo pari al 30% delle erogazioni liberali in denaro o in natura per un ammontare complessivo annuo non superiore a Euro 30.000.
2. deducibilità delle erogazioni liberali in denaro o in natura dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione è superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata in aumento delle deduzioni riconosciute nei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto.
Donatori Enti e Società:
1. deducibilità delle erogazioni liberali in denaro o in natura dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione è superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata in aumento delle deduzioni riconosciute nei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto.
Il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 28/11/2019, individua le erogazioni liberali in natura che danno diritto alle detrazioni/deduzione sopra evidenziate e stabilisce i criteri e le modalità di valorizzazione dei beni che possono formare oggetto di tali erogazioni.