Fondazione Ipogeo dei Cristallini

Fondazione Ipogeo dei Cristallini cerchietto alto rosa e verde

Progetti

Ipogeo dei
Cristallini

Ipogeo-dei-Cristallini-interno-Pedicini-con-arco

Come

Quartiere
Sanità

quartiere-sanita

Come

Uno Sguardo al Futuro

Si organizzeranno corsi formativi mirati a dotare i residenti della Sanità di competenze strategiche per sfruttare appieno le potenzialità offerte dal settore turistico. L’obiettivo è consentire loro di crescere e prosperare in modo consapevole, integrando pratiche imprenditoriali sostenibili e rispettose dell’ambiente circonstante.

I colori dell'Ipogeo

NERO D’OSSA. Prodotto dalla combustione incompleta di sostanze organiche ricche di carbone tra le quali le fecce di vino, o animale, prodotto dalla calcinazione delle ossa.

NERO CARBONE. Prodotto dalla combustione incompleta di sostanze organiche ricche di carbone tra le quali le fecce di vino, o animale, prodotto dalla calcinazione delle ossa.

CINABRO – SOLFURIO DI MERCURIO ROSSO. È un rosso brillante rispetto all’ocra rossa. Pigmento estratto da minerali, rocce e pietre preziose.

OCRA ROSSA. Detta anche ematite, è un OSSIDO DI FERRO pigmento minerale estratto da minerali, rocce e pietre preziose. Prima tipologia di pigmenti a essere stati utilizzati nella storia dell’arte.

OCRA GIALLA. Detto anche goethite, pigmento minerale estratto da minerali, rocce e pietre preziose. È un ossido di ferro. Prima tipologia di pigmenti a essere stati utilizzati nella storia dell’arte.

BIANCO DI CALCE. È il cosiddetto CALCITE.

BIANCO DI PIOMBO. Detta biacca, è naturalmente presente in natura sotto forma di minerale (Cerussite), ma usualmente prodotto artificialmente tramite un processo di corrosione del piombo per mezzo di un acido acetico.

GRIGIO. Ottenuto nero carbone con il bianco di calce.

BLU EGIZIO. Anche detto fritta d’Alessandria, primo pigmento artificiale della storia.

Azzurro derivato dal BLU EGIZIO.

Verde derivato dal BLU EGIZIO.

Viola derivato dal BLU EGIZIO.