Fondazione Ipogeo dei Cristallini

Fondazione Ipogeo dei Cristallini cerchietto alto rosa e verde

Le Persone

“La Fondazione Ipogeo dei Cristallini ascolta attentamente e si confronta con la comunità del quartiere Sanità, respirandone l’autenticità e la diversità attraverso un impegno convinto per la salvaguardia del patrimonio culturale materiale ed immateriale e per la formazione di competenze che creino opportunità di sviluppo e di radicamento nel territorio, a difesa e promozione dello stesso, verso un turismo sostenibile e di condivisione.

Nel vasto panorama delle sfide contemporanee, dalla lotta contro la povertà e la discriminazione, alla ricerca instancabile di una pace duratura e all’accesso equo all’istruzione, senza dimenticare la preziosa conservazione del nostro patrimonio culturale, la Fondazione si impegna  a trovare soluzioni radicate nell’autenticità e unicità di Napoli, promuovendo una cultura di pace e di rispetto reciproco.

Insieme, possiamo credere in un futuro in cui cultura e umanità si riscoprono essere lo stesso valore, in una società giusta di cui poter essere orgogliosi.”

 Presidente
Giampiero Martuscelli

Giampiero Martuscelli Presidente Fondazione Ipogeo dei Cristallini

Consiglio di amministrazione

PRESIDENTE
Giampiero Martuscelli

VICE PRESIDENTE 
Alessandra Calise Martuscelli

CONSIGLIERI 
Paolo Martuscelli
Sara Martuscelli

Comitato Scientfico

MEMBRI
Sylvain Bellenger
Ulrike e Vinzenz Brinkmann
Luigi Ficacci
Teresa Fico
Paolo Giulierini
Antonio Loffredo
Andrea Rurale

Direzione e Team

DIRETTORE
Sara Martuscelli

RESPONSABILE DELLA COMUNICAZIONE
Angelica Ambrosino

Collegio Revisori dei Conti

PRESIDENTE

REVISORI

Il collegio è formato da tre componenti (due nominati dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 8 e uno dal … e provvede al riscontro della gestione finanziaria. Si avvale della consulenza della società di certificazione …, che opera pro bono.
Dal 2024 la Fondazione si è dotata di un codice etico e di un modello di valutazione dei rischi, in osservanza della L.231/01. Il Comitato di Vigilanza dei rischi è composto dai membri del Collegio dei revisori, che redigono un apposito rapporto trimestrale.